Un ulteriore passo verso la Cina per le aziende del Consorzio Art For Job
Nuovi contatti commerciali delle aziende del Consorzio Art For Job con un importante operatore del mercato cinese per promuovere e distribuire, con il marchio “Bellissimo - since 1861”, le produzioni del made in Italy d’eccellenza

Un nuovo incontro delle aziende del Consorzio Art For Job, il 23 aprile 2012, con un importante operatore del mercato cinese, apre la strada a interessanti prospettive commerciali nel lontano Oriente, basate sulla promozione e distribuzione del made in Italy d’eccellenza, nel campo della moda, dei gioielli, delle calzature, del lusso e dello stile italiano a tutto tondo.

Un gruppo di rappresentanti del Consorzio Art For Job – composto da Luciana Emili, Fashion Manager per il marchio internazionale “Bellissimo - since 1861” e ospite dell’incontro nel suo atelier Oreos Orea Couture a S. Benedetto del Tronto (AP), Gatti Gioielli (S. Benedetto del Tronto) e Atelier Gioielli di Sergio Nicolini (Senigallia - AN) per le aziende del gruppo orafo del Consorzio – insieme alla ditta calzaturiera Lino Torresi by Reportage (Porto Sant’Elpidio - FM), Calzaturificio Rossi srl (Montegranaro – FM) e Cravattificio Dorico (Ancona), ha preso parte ad un importante incontro con il signor Gu Lin, titolare di un grande centro commerciale a Pechino, dedicato al made in Italy più esclusivo e di nicchia, e con il General Manager del gruppo, Salvatore Miranda.

Il punto vendita si sta ulteriormente ampliando e aprirà nella sua nuova veste, con ancora maggiori spazi destinati agli showroom e alla valorizzazione d’immagine delle produzioni italiane, nei primi mesi del 2013.

L’incontro ha l’obiettivo di dare il via ad un progetto concreto di penetrazione commerciale internazionale delle migliori produzioni made in Italy. Il progetto coinvolge in particolare il settore moda e gioielleria, calzature e accessori, total look per il wedding e l’alta moda ma anche le produzioni dell’eccellenza italiana in toto: prodotti di altissimo livello in ogni campo, dagli abiti e i preziosi, appunto, all’arredo contemporaneo, e ai vini altamente selezionati, per arrivare fino ai paramotori (ditta Vittorazi Motors di Montecosaro – MC).

Il progetto di export e valorizzazione internazionale delle produzioni italiane si basa sulla creazione di una rete d’imprese artigiane coordinate, tramite un marchio comune forte, “Bellissimo - since 1861 (www.bellissimo1861.it), un’immagine di altissimo livello, produzione su misura, promozione e distribuzione commerciale in loco (anche con iniziative promozionali di rilievo attraverso le tv nazionali cinesi), e una collaborazione con importanti soggetti del mercato locale.

Il Consorzio Art For Job ha quindi presentato ai propri interlocutori le produzioni garantite dal nuovo marchio comune internazionale “Bellissimo – since 1861”, il sunto di una produzione artigianale di altissima qualità e storia, esclusiva, e caratterizzata da cura artigianale antica e design contemporaneo. Gu Lin si è dimostrato molto interessato ed entusiasta delle produzioni d’alto artigianato illustrate per l’occasione dai rappresentanti delle aziende del Consorzio. Ha quindi invitato il Consorzio e i suoi artigiani a Pechino, per poter proseguire in concreto con gli incontri e gli accordi necessari ad avviare la partnership commerciale.

Il mercato cinese si conferma pertanto di particolare interesse per le aziende del Consorzio Art For Job. Nei prossimi dieci anni la Cina diventerà la prima potenza economica mondiale, con forti consumi interni orientati all’alta qualità e al lusso. Attualmente vi sono circa 150 milioni di persone che dispongono di un reddito pari o superiore a 50.000 dollari. I prodotti made in Italy risultano quindi molto interessanti per il mercato cinese, ma attualmente ancora poco presenti, in quanto le numerose piccole e medie imprese che producono articoli di lusso non riescono a penetrarvi, poiché le piccole dimensioni aziendali non consentono investimenti significativi e ripetuti nel tempo in un paese sconfinato.

Questo progetto nasce quindi per dare una reale e concreta possibilità, alle piccole e medie imprese con produzioni di alta qualità, di penetrare il mercato cinese e di farlo con un’immagine di alto livello, che promuove il made in Italy in un contesto importante e di prestigio nel paese asiatico.


Per ulteriori informazioni:
Consorzio Art For Job
Tel: 0735 657562 fax: 0735 651049
e-mail: info@artforjob.it
www.artforjob.it
www.artforjob.com
www.bellissimo1861.it
www.piceni.tv
www.marchedarte.it
Fb: www.facebook.com/artforjob
Twitter: @artforjob
 




Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità.

Username:

Password:
Home Chi Siamo News dal Consorzio Gli Artigiani I Prodotti Export Scuola d'Artigianato Rassegna Stampa